Vai al contenuto

Corretta identificazione del paziente English

La complessità degli ambienti sanitari purtroppo può talvolta indurre in errori di identificazione dell’utente/paziente che possono tradursi in errori diagnostici e/o terapeutici.

La corretta identificazione del paziente è pertanto una pratica rilevante che deve essere effattuata durante il processo assistenziale in determinate situazioni (ad esempio prima della somministrazione della terapia, prima dell'effettuazione di un esame diagnostico).

La Regione Friuli Venezia Giulia, in coerenza con l’obiettivo esposto e in osservanza delle linee guida nazionali e internazionali, ha messo in atto una serie di azioni per evitare gli errori e promuovere la cultura della sicurezza delle cure.

 

DATI E INDICATORI

Monitoraggio dell'identificazione del paziente
Monitoraggio della presenza del braccialetto identificativo

Responsabili aziendali del programma

Pubblicato il 17/7/2019
Ultima modifica 17/7/2019