Vai al contenuto

Corso regionale teorico pratico per l’esercizio dell’attività medica di Emergenza Sanitaria Territoriale 2022.

Le domande vanno presentate entro il 30 settembre 2022. Il corso prenderà avvio il 26 ottobre 2022

Con il Decreto n.115 del 28/06/2022 è stato indetto il Corso regionale teorico-pratico per il conseguimento dell’idoneità all’esercizio dell’attività di emergenza sanitaria territoriale ex art. 96 dell’accordo CCNL per la medicina generale del 23/03/2005 e smi, e dell’Accordo Integrativo Regionale allegato alla DGR n. 1991 del 22 novembre 2019.

Per accedere al corso è richiesta la Laurea in Medicina e Chirurgia, l’iscrizione all’albo dell’Ordine dei Medici-Chirurghi e l’assicurazione responsabilità civile e professionale.

Non è ammessa la partecipazione al corso di idoneità all’Emergenza Sanitaria Territoriale di coloro che frequentano un corso di Specializzazione in qualsiasi disciplina o il corso di formazione specifica in Medicina Generale.

Il corso avrà inizio il 26 ottobre 2022 e sarà organizzato da ARCS per un massimo di 24 allievi. Qualora le domande fossero superiori alle 24 previste, si procederà in ordine cronologico in base alla data di presentazione delle domande, come risultante dal protocollo ARCS. Il corso non verrà attivato laddove le domande fossero in numero inferiore a 12.

Il corso teorico pratico, con frequenza obbligatoria attestata attraverso la firma sugli appositi moduli di frequenza, avrà una durata complessiva di 478 ore.

Alla prova finale saranno ammessi i partecipanti che abbiano frequentato il 90% della parte teorico-pratica e del tirocinio.

Il decreto di indizione del corso e il bando per l'ammissione sono di seguito disponibili.

 

Pubblicato il 1/7/2022
Ultima modifica 1/7/2022