Vai al contenuto

Policy in materia di protezione dei dati personali

Ai sensi del Regolamento europeo 679/16 (GDPR)

La protezione dei dati personali è per l’Azienda Regionale di Coordinamento per la Salute  (ARCS) e per tutte le strutture in cui essa si articola, una priorità etica, prima che un obbligo normativo, oggi previsto dal Regolamento dell'Unione Europea n. 679 del 2016.

L’Azienda, infatti, sin dalla sua istituzione avvenuta il 01/01/2019 in attuazione della Legge Regionale di riordino del Sistema Sanitario Regionale n. 27 del 05/12/2018, ha avviato il percorso di adeguamento delle attività di competenza al Reg. UE/679/16 (GDPR), alla luce dei principi di liceità e trasparenza, di tutela dei dati personali e nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali di tutti gli interessati, siano essi dipendenti, collaboratori, clienti, iscritti, utenti o fornitori.

A tal fine ARCS, facendo proprio il principio cardine del Regolamento Europeo di accountability (responsabilizzazione) di cui all’art. 24, nel percorso di adeguamento al GDPR -ancora in atto-, ha predisposto un "Modello Organizzativo Privacy" (MOP), finalizzato ad analizzare tutte le attività di trattamento dei dati e a organizzare le stesse all'interno delle singole strutture aziendali in modo funzionale e con l’obiettivo di gestire i dati in sicurezza e trasparenza, sempre nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali di tutti gli interessati.

Pubblicato il 2/11/2020
Ultima modifica 20/11/2020