Vai al contenuto

Covid-19: informazioni per la Vaccinazione in Friuli Venezia Giulia

Per informazioni e moduli di comunicazione alle Aziende sanitarie inerenti le indicazioni per il rientro in Italia dall'estero (aggiornate al 1 marzo 2022), consultare l'apposita sezione sul sito della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

PRENOTAZIONE della SECONDA DOSE DI RICHIAMO  (second BOOSTER) 

Conformemente a quanto indicato nella Circolare ministeriale del 23 settembre 2022, è possibile prenotare la dose di richiamo con vaccino a m-RNA nella formulazione bivalente. La prenotazione della seconda dose “booster” è stata estesa, dal 27 settembre 2022, a tutti i cittadini di età superiore ai 12 anni compiuti, purchè sia trascorso un intervallo minimo di almeno 120 giorni dalla prima dose di richiamo o che abbiano contratto l'infezione da SARS-CoV-2 dopo il primo richiamo da almeno 4 mesi (120 giorni).

Ė inoltre raccomandata, con valutazione e giudizio clinico specialistico documentati, la somministrazione di un secondo richiamo per le categorie di cittadini che abbiano una condizione di marcata compromissione della risposta immunitaria (compresa nell’elenco allegato alla Nota congiunta del Ministero della Salute, CSS, AIFA e ISS: vedi paragrafo “allegato 2”).

I cittadini potranno prenotare la vaccinazione con i consueti mezzi (Call center, Sportelli CUP, Farmacie e webapp). I soggetti vulnerabili di età compresa fra 12 e 59 anni (o i loro genitori/tutori se minorenni) dovranno compilare il modulo che indica la patologia da cui sono affetti e portarlo con sé il giorno dell'appuntamento al centro vaccinale. 
 

PRENOTAZIONE DOSE BOOSTER post dose ADDIZIONALE (quarta dose) PER PERSONE GRAVEMENTE IMMUNOCOMPROMESSE

La quarta dose, dose di richiamo “booster”, sarà prenotabile da lunedì 28 febbraio 2022 dalle ore 12:00 per tutti “i soggetti con marcata compromissione della risposta immunitaria, per cause legate alla patologia di base o a trattamenti farmacologici e ai soggetti sottoposti a trapianto di organo solido” di età pari o superiore a 12 anni, che abbiano già completato il ciclo vaccinale primario con tre dosi (di cui la terza addizionale), dopo un intervallo minimo di almeno quattro mesi (120 giorni) dalla dose addizionale stessa come indicato nella Circolare ministeriale del 20 febbraio 2022.

Le condizioni di mancata compromissione della risposta immunitaria per le quali è indicata la somministrazione della dose booster dopo la dose addizionale sono:

- trapianto di organo solido in terapia immunosoppressiva;
- trapianto di cellule staminali ematopoietiche (entro 2 anni dal trapianto o in terapia immunosoppressiva per malattia del trapianto contro l’ospite cronica);
- attesa di trapianto d’organo;
- terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico (cellule CAR-T);
- patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure;
- immunodeficienze primitive (es. sindrome di DiGeorge, sindrome di Wiskott-Aldrich, immunodeficienza comune variabile etc.);
- immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico (es: terapia corticosteroidea ad alto dosaggio protratta nel tempo, farmaci immunosoppressori ad elevato dosaggio, farmaci biologici con rilevante impatto sulla funzionalità del sistema immunitario etc. Per un elenco dei farmaci consultare anche

 https://www.aifa.gov.it/documents/20142/1567238/Lista_AIFA_Immunosoppressori_Dose_Addizionale.pdf

- dialisi e insufficienza renale cronica grave;
- pregressa splenectomia;
- sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) con conta dei linfociti T CD4+ < 200 cellule/μl o sulla base di giudizio clinico.

Il Servizio Sanitario Regionale ha già preso accordi per i pazienti trapiantati o in attesa di trapianto, per i pazienti dializzati e con sindrome da immunodeficienza acquisita, che potranno essere eventualmente vaccinati direttamente nei centri specialistici o potranno rivolgersi ad uno dei Centri vaccinali presenti sul territorio.

Gli altri cittadini con patologia rientrante nelle categorie sopraelencate, potranno prenotare la dose aggiuntiva attraverso il Call center regionale (0434 223522), gli sportelli CUP, le farmacie abilitate e la WebApp, specificando di essere soggetti immuno-compromessi.

Nel corso dell’appuntamento al centro vaccinale verrà richiesta la modulistica richiesta per la dose booster e l’autocertificazione della propria condizione di fragilità.

 

REGOLE per AUTOSORVEGLIANZA E QUARANTENA DAL 31/12/2021

Sono consultabili cliccando il link le regole da attuare secondo le disposizioni del 30/12/2021, pubblicate nella Gazzetta Ufficiale del 30 dicembre 2021.

 

PRENOTAZIONE VACCINAZIONE ANTI-COVID19 PRIMA E SECONDA DOSE PER IL CICLO VACCINALE CHE COMPRENDE DUE DOSI:

Tutti possono prenotare la prima dose di vaccino anti Sars-CoV2 dai 5 anni di età compiuti, senza altri criteri. Le prenotazioni delle seconde somministrazioni sono confermate per tutti i cittadini che hanno già effettuato la prima vaccinazione. A seguito del parere del Comitato Tecnico Scientifico (CTS) nazionale per l'emergenza Coronavirus, l'intervallo tra la prima e la seconda dose dei vaccini mRna può esteso entro i 42 giorni.

Dal 01 marzo 2022 è prenotabile  il vaccino Nuvaxovid (Novavax) per le persone di età pari o superiore ai 18 anni compiuti. Tale vaccino viene somministrato per via intramuscolare, sono previste due dosi a distanza di 3 settimane l'una dall'altra.

Le prenotazioni della vaccinazione possono essere effettuate mediante tutti i canali in uso: Call center, CUP, farmacie e WebApp.

 

PRENOTAZIONE ANTI-COVID19 CICLO PEDIATRICO (fascia d'età 5-11 anni)

Da martedì 14 dicembre 2021 sono prenotabili le prime dosi per i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni compiuti. Per la vaccinazione dei bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni, la Circolare del Ministero della Salute prevede l’utilizzato del vaccino mRNA Comirnaty di Pfizer, unico vaccino anti-Covid attualmente approvato per i bambini, con una dose ridotta (un terzo del dosaggio autorizzato per adulti e adolescenti) e in una formulazione specifica. Il ciclo vaccinale prevede la somministrazione di 2 dosi a tre settimane di distanza l'una dall'altra.

Le prenotazioni della vaccinazione possono essere effettuate mediante tutti i canali in uso: CUP delle Aziende sanitarie, nelle farmacie abilitate, tramite il Call Center regionale allo 0434 223522 (attivo da lunedì a venerdì dalle 7.00 alle 19.00, sabato dalle 8.00 alle 17.00), WebApp.

Per qualsiasi dubbio sulla somministrazione del vaccino anti SARS-CoV-2 ai propri figli è sempre consigliabile consultare il proprio pediatra di fiducia. Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina "Bambini e vaccino COVID-19: cosa c'è da sapere" sul sito della Società Italiana di Pediatria. La vaccinazione tra i 5 e gli 11 anni, fortemente consigliata dal Ministero della Salute e dai pediatri, resta assolutamente volontaria. Per i bambini non è obbligatorio il Super Green pass per accedere a determinati luoghi e attività come previsto per il resto della popolazione, tuttavia anche i più piccoli avranno la Certificazione verde, esattamente come gli adulti.

 

PRENOTAZIONE ANTI-COVID19 TERZA DOSE – “BOOSTER”

È possibile prenotare la dose "booster" (dose di richiamo dopo un ciclo vaccinale primario) del vaccino anti COVID-19. La dose "booster" è riservata a coloro che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da almeno 120 giorni, come da circolare Ministeriale n. 59207 del 24 dicembre 2021.

Dal 4 dicembre 2021 oltre che agli operatori della sanità, sono aperte le prenotazioni su liste riservate agli appartenenti alla Scuola e alle Forze dell'Ordine, agli over 80 e ai soggetti fragili e loro caregiver, a partire dai 18 anni di età e purché abbiano completato il ciclo vaccinale primario da almeno quattro mesi (120 giorni).

Dal 10 gennaio 2022 la dose booster è prenotabile anche per le persone dai 12 ai 17 anni di età, alla distanza di almeno quattro mesi (120 giorni) dal ciclo primario.

Per le persone di età compresa tra i 12 e i 17 anni la dose booster sarà somministrata utilizzando esclusivamente il vaccino Comirnaty (Pfizer BionTech).

Le prenotazioni della vaccinazione possono essere effettuate mediante tutti i canali in uso: Call center, CUP, farmacie e WebApp.

 

PRENOTAZIONE ANTI-COVID19 PER CITTADINI PRECEDENTEMENTE IMMUNIZZATI CON VACCINI SPERIMENTALI REITHERA E COVID-eVAX-TAKIS

Dal 23 dicembre 2021, alle ore 14:00, sono prenotabili le vaccinazioni delle persone precedentemente immunizzate nell'ambito di trial clinici con vaccini anti SARS-CoV-2/COVID-19 sperimentali in Italia, come da indicazioni disposte dalla Circolare del 16 dicembre 2021 del Ministero della Salute.

  1. Le persone precedentemente immunizzate con vaccino ReiThera possono prenotare una dose di richiamo (booster) di vaccino a mRNA purchè siano passati almeno 120 giorni dall’ultima dose ricevuta

La vaccinazione può essere prenotata presso gli sportelli CUP delle Aziende sanitarie, nelle farmacie abilitate, tramite il Call center regionale allo 0434 223522, attivo da lunedì a venerdì dalle 7:00 alle 19:00 e sabato dalle 8:00 alle 17:00 e con laWebApp.

  1. Le persone precedentemente immunizzate con vaccino CoVid-eVax-Takis possono prenotare l’immunizzazione con vaccino a mRNA purchè siano passati almeno 28 giorni dall’ultima dose ricevuta.

La prenotazione può essere effettuata presso gli Sportelli CUP, le Farmacie abilitate o telefonando al Call center regionale.

All’atto della vaccinazione le persone dovranno presentarsi munite di documentazione attestante la partecipazione alle sperimentazioni sopra citate.

 

PRENOTAZIONE ANTI-COVID19 TERZA DOSE – “BOOSTER” PRECEDENTEMENTE IMMUNIZZATI CON VACCINO MONODOSE JANSSEN

È possibile prenotare la dose di richiamo (booster) per tutti i cittadini, a partire dai 18 anni compiuti, che abbiano ricevuto la somministrazione da almeno 120 giorni  del vaccino monodose Janssen.
La dose di richiamo viene effettuata con uno qualsiasi dei vaccini a mRNA nei dosaggi autorizzati per il "booster" (dose intera per Comirnaty di Pfizer/BioNTech; mezza dose per Spikevax di Moderna).
Le prenotazioni della vaccinazione della dose "booster" per Janssen possono essere effettuate mediante tutti i canali in uso: Call center, CUP, farmacie e WebApp.

Le prenotazioni della vaccinazione possono essere effettuate mediante tutti i canali in uso: Call center, CUP, farmacie e WebApp.

 

PRENOTAZIONE ANTI-COVID19 TERZA DOSE ADDIZIONALE

È possibile prenotare terza dose addizionale di vaccino anti-Covid per le persone con le seguenti categorie di condizioni di fragilità:

- trapianto di organo solido in terapia immunosoppressiva; trapianto di cellule staminali ematopoietiche (entro 2 anni dal trapianto o in terapia immunosoppressiva cronica); attesa di trapianto d’organo;

- terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico (cellule CAR-T); 

- patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure; 

- immunodeficienze primitive (es. sindrome di DiGeorge, sindrome di Wiskott-Aldrich, immunodeficienza comune variabile etc.); 

- immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico (es: terapia corticosteroidea ad alto dosaggio protratta nel tempo, farmaci immunosoppressori, farmaci biologici con rilevante impatto sulla funzionalità del sistema immunitario etc.);

- dialisi e insufficienza renale cronica grave;

- pregressa splenectomia; 

- sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) con conta dei linfociti T CD4+ < 200cellule/µl o sulla base di giudizio clinico.

Per la terza dose addizionale o booster, indipendentemente dal vaccino utilizzato per il ciclo primario, potrà essere utilizzato uno qualsiasi dei due vaccini a m-RNA autorizzati in Italia: Comirnaty di BioNTech/Pfizer nei soggetti di età uguale o superiore a 12 anni e Spikevax di Moderna nei soggetti di età uguale o superiore a 18 anni. Tuttavia verranno somministrati preferibilmente i vaccini a m-RNA utilizzati nel primo ciclo.

La dose addizionale va somministrata dopo almeno 28 giorni dall’ultima dose.

Le prenotazioni della vaccinazione possono essere effettuate mediante tutti i canali in uso: Call center, CUP, farmacie e WebApp.

 

PRENOTAZIONE ANTI-COVID19 PER CITTADINI PRECEDENTEMENTE IMMUNIZZATI CON VACCINO NON RICONOSCIUTO DA EMA

Sono aperte le prenotazioni della vaccinazione anti COVID per le persone immunizzate all’estero con vaccini non approvati in Europa, come indicato dalla Circolare del Ministero della Salute del 4 novembre che,  a seguito di un parere della Commissione tecnico-scientifica dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), dispone che i soggetti vaccinati all’estero con un vaccino non autorizzato da Ema possono ricevere una dose di richiamo con vaccino a m-Rna nei dosaggi autorizzati per il booster a partire da 28 giorni e fino a un massimo di 6 mesi dal completamento del ciclo primario. I soggetti immunizzati da più di 6 mesi o che non abbiano completato il ciclo primario con tali vaccini, sono vaccinabili con un ciclo primario completo con vaccino a m-RNA.

La prenotazione può essere effettuata presso gli sportelli CUP delle Aziende sanitarie, nelle farmacie abilitate e tramite il Call Center Regionale allo 0434 223522 (attivo da lunedì a venerdì dalle 7.00 alle 19.00, sabato dalle 8.00 alle 17.00) per tutte le persone dai 12 anni di età in su se trascorsi almeno 28 giorni dalla somministrazione del vaccino non riconosciuto dall'EMA.

Al momento della somministrazione della dose di richiamo si dovrà presentare la tessera sanitaria, il modulo di consenso alla somministrazione e quello relativo all’anamnesi (precompilati per quanto possibile), un documento di identità e la documentazione attestante l'avvenuta vaccinazione con il vaccino non riconosciuto da EMA. 

Sarà il medico del centro vaccinale che valuterà se sarà sufficiente una unica dose di richiamo o se si dovrà iniziare un ciclo vaccinale completo.

 

Per informazioni inerenti la modulistica si rimanda all’apposita sezione di questo sito.

Pubblicato il 23/3/2021
Ultima modifica 27/9/2022